Tastieristi BIG! Joe Zawinul


Joe Zawinul (nato Josef Erich Zawinul, 1932 - 2007) è stato un famosissimo pianista e organista austriaco, nato da famiglia di origini ungheresi e ceche, che deve la sua fama alla collaborazione con Miles Davis e alla longeva attività del gruppo Weather Report, da lui stesso fondato nel 1971. Egli segnerà una nuova era nel campo della musica jazz, contribuendo in maniera fondamentale all'introduzione nel genere della componente elettronica.
Studia musica nella sua Vienna avvicinandosi a strumenti come il violoncello, il piano, la tromba, la chitarra ed il vibrafono e vede nascere la sua passione per il jazz dopo aver più volte visto il film Sormy Weather.
Fondamentale per la sua carriera artistica, oltre che lo studio del pianoforte prima in Austria e poi in Cecoslovacchia, fu il trasferimento negli Stati Uniti nel 1959 che gli permise di collaborare con Cannonball Adderley (per il quale scrisse due hit) e di conoscere l'Hammond B-3, che all'epoca costituiva una delle prime sperimentazioni di sintetizzatore elettrico.



Dopo le registrazioni di "In A Silent Way" di Miles Davis, fonda nel 1971 i Weather Report in cui militano musicisti del calibro di Peter Erskine e Jaco Pastorius. Lo scioglimento della band lo porta ad intraprendere un tour da solista, accompagnato esclusivamente dalle sue tastiere al termine del quale fonda i Weather Update e li porta in una lunga tournee in tutto il mondo.
Numerose sono le sue performance al fianco di grandi personaggi della musica come Ella Fitzgerald, Don Ellis e Dinah Washington.
Nel 1988 crea la band dei Zawinul Sindacate con la quale pubblica quattro album, mentre la sua ultima fatica discografica risale al 2006 con l'uscita di "Brown Street". Fondamentale è l'ascolto di album seminali come "Bitches Brew", "Live Evil" e "Big Fun" frutto della collaborazione con Miles Davis.
Muore nel 2007 a 75 anni a causa di un cancro e nel 2008 vede la luce un album commemorativo dal titolo "Joe Zawinul & The Zawinul Sindacate 75th".